Giustino

Punto nascita Cavalese, chiesta immediata riapertura

"Le condizioni per la riapertura del punto nascita dell'ospedale di Cavalese ci sono, ora il ministero si attivi rapidamente in tal senso per garantire un presidio fondamentale per la comunità delle Valli di Fiemme e Fassa". La richiesta del presidente della Provincia autonoma di Trento, Ugo Rossi, e dell'assessore alla salute e politiche sociali, Luca Zeni, al ministro della salute Giulia Grillo è stata inoltrata formalmente al ministero. La soluzione proposta al ministro - ha detto Rossi - prevede una riapertura in tempi rapidi del punto nascita: procedere con i lavori sul blocco travaglio/parto con la costruzione della sala chirurgica dedicata all'emergenza ostetrica e riattivare in contemporanea l'attività del punto nascita; in attesa della fine dei lavori saranno utilizzate le sale chirurgiche attraverso una programmazione degli interventi e senza pregiudicare l'attività chirurgica. Intanto è già stata avviata la predisposizione per la seconda sala parto, che sarà pronta entro due mesi.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie