Giustino

Pozza, cerco di essere prete vero

"La gente non cerca un prete perfetto, la gente cerca un prete vero". Questo cerca di essere don Marco Pozza, protagonista su Tv2000 di quella conversazione con Papa Francesco che ha portato al libro "Padre nostro", scritto a quattro mani con Bergoglio. Don Pozza sembra tutto fuorché un prete, e così si è presentato anche a Pontedilegno alla serata che il festival "Una montagna di cultura" gli ha dedicato: jeans, maglietta e scarpe ginniche, per raccontare in pubblico la sua esperienza di cappellano nel carcere di Padova. Don Marco è stato protagonista di una delle serate più affollate della rassegna organizzata dall'associazione Pontedilegno-MirellaCultura al Centro Congressi Mirella.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie